logo GlodTop
DESCRIZIONE TECNICA
DOCUMENTAZIONE
NOVITA'

Soluzione consigliata: Allestimento con sensori Go-Switch
L’attenta progettazione e l’esperienza nel settore d’indicazione posizioni valvole ON / OFF, hanno permesso la realizzazione di custodie di ottima qualità, garantendo con costi e dimensioni ridotti:



  • affidabilità
  • robustezza agli urti
  • alta resistenza agli eventi atmosferici e agenti chimici
  • alta protezione in aree pericolose (Exd)
  • precisione nell’indicazione posizione valvola
  • rapida regolazione sensori.












CAP. 1
DESCRIZIONE TECNICA



CARATTERISTICHE CUSTODIE
     

Nella fase di progettazione il nostro primario obiettivo è stato quello di creare una custodia in grado di soddisfare
le più esigenti richieste d’applicazioni nei principali settori petrolchimico, chimico, raffinazione petrolio, energia
e trattamento acque.
A tale scopo, particolare attenzione è stata rivolta sia nella scelta del materiale che sul tipo di trattamento in modo d’ottenere un alto livello di protezione verso gli ambienti aggressivi presenti in questi settori. Tutte le custodieGlobTop logo sono in lega d’alluminio a bassissimo contenuto di rame (inferiore allo 0,2%) che, abbinato al trattamento speciale di cromatazione e verniciatura poliuretanica, garantisce un’eccellente protezione agli agenti corrosivi ed ambientali. Per applicazioni in ambienti particolarmente gravosi, quali bassissime temperature e/o altamente corrosivi, sono disponibili anche le custodie realizzate in acciaio inox 316L con trattamento finale di elettrolucidatura.

 

 

INTERVENTI E REGOLAZIONI

Anche in questa fase di progettazione delle custodie GlobTop logoparticolare attenzione è stata rivolta alla riduzione dei tempi di manutenzione e di taratura, raggiungendo ottimi risultati grazie anche ai coperchi avvitabili privi di viti di chiusura e che non richiedono la rimozione dell’indicatore visivo di posizione tridimensionale (3D).
La taratura dei sensori di prossimità per posizione aperto-chiuso delle valvole, attraverso il nuovo blocco d’attuazione interno, avviene con precisione e rapidità, esercitando manualmente una semplice pressione sulle palette d’attuazione inserite nei settori a multirighe con passo regolabile di 2°.
Oltre alla funzione base sopra descritta, il blocco d’attuazione interno è predisposto, con l’aggiunta di un terzo sensore e paletta , al controllo della posizione intermedia della valvola ( partial stroke) con differenti range di test. La taratura dei microinterruttori a leva avviene invece tramite la regolazione di camme tradizionali.

 

CERTIFICAZIONE ANTIDEFLAGRANTE E GRADO DI PROTEZIONE

Le custodie GlobTop logoserie CF sono disponibili nella versione ATEX (direttiva 94/9/CE) con la certificazione apparecchiature CE, εx II 2 GD avente metodo di protezione antideflagrante Exd IIC T6,T5,T4 Ex tD A21 IP66 T85/T100 /T135°C per temperatura ambiente di funzionamento da – 60°C ad un massimo di + 100°C.
Le custodie sopra citate potranno quindi essere utilizzate negli impianti classificati come :
GRUPPO II (impianti di superficie) zona 1 e zona 21 (con ridondanza ) zona 2 / zona 22. Il grado di protezione IP 66 rende la custodia totalmente protetta contro la polvere e contro getti d’acqua simili alle ondate.

 

INDICATORE VISIVO DI POSIZIONE


Le custodie mod. CFIA,CFXA,CFIB e CFXB sono dotate d’indicatore visivo tridimensionale realizzato in policarbonato Makrolon® antiurto e resistente ai raggi UV fornibili nelle seguenti configurazioni :

  • Rosso / Verde con scritta Closed / Open per rotazioni valvola /attuatore di 90° ( standard ).
  • Giallo / Nero con scritta Closed / Open con per rotazioni valvola /attuatore di 90° ( option ).
  • Giallo con tacche graduate e scritta Closed. Scritta Open applicabile a partire dai 25° fino ai 135°
    della rotazioni valvola/attuatore.



SENSORI STANDARD PER CUSTODIE GlobTop logo

  • Sensore magnetico ibrido di prossimità non alimentato con contatto meccanico ( non contiene contatti reed ) per basse e alte potenze di commutazione; sensibile ai riscontri di posizione ferrosi o magnetici. Contatti SPDT o DPDT di tipo dry e snap action.

    I sensori magnetici ibridi GO switch essendo adatti ad ogni tipo di utilizzo, rendono il prodotto
    GlobTop logo particolarmente affidabile, preciso e duraturo in qualsiasi applicazione con interventi di manutenzione notevolmente ridotti.


  • MICROINTERRUTTORI a leva

    Nella versione economica sono disponibili finecorsa meccanici per alti valori di corrente/tensione o per interfaccia con PLC (contatti meccanici SPDT placcati oro ). Altri modelli sono disponibili in versione sigillata, ermetica, con contatti meccanici DPDT.


  • SENSORI INDUTTIVI

    Vasta gamma di modelli anche su richiesta a due o tre fili , NPN , PNP e NAMUR. ( Richiede alimentazione esterna per il funzionamento)


  • logo Jet ReedSensore magnetico di prossimità non alimentato con contatto reed per basse e medie potenze di commutazione; sensibile solo a riscontri magnetici. Contatti SPDT.

    Le caratteristiche di questi sensori sono da considerarsi intermedie nel rapporto qualità-prezzo-affidabilità tra i
    sensore GO switch e ai microinterruttori a leva sopra descritti.
    Novità CEsrl

  • OPTION

    Su richiesta possibilità di utilizzo di vari sensori induttivi, reed o meccanici secondo esigenze e per basse temperature fino a - 60°C.


COMPOSIZIONE CODICE PRODOTTO PER CUSTODIE serie CF





DIGIT 1
MODELLO CUSTODIA
CFIB Versione coperchio basso - n°2 ingressi conduit - Indicatore visivo di posizione 3D (vers. Standard )  
CFIA Versione coperchio alto - n°2 ingressi conduit - Indicatore visivo di posizione 3D.
CFC Versione coperchio alto - n°2 ingressi conduit.
CFXB Versione coperchio basso - n°4 ingressi conduit - Indicatore visivo di posizione 3D.
Novità
CFXA Versione coperchio alto - n°4 ingressi conduit - Indicatore visivo di posizione 3D.
Novità
CFX
Versione coperchio alto - n°4 ingressi conduit.
Novità
DIGIT 2
n° SENSORI

1
2
3
4
(comprensivi di morsetti : n°3 per ogni contatto SPST/SPDT e n°6 per ogni contatto DPDT)
DIGIT 3
TIPO DI SENSORE

MA

Magnetico GO switch
ME

Microinterruttore a leva
IN

Induttivo
RD

Magnetico JETREED
RACCOMANDATO
ECONOMICO
 
Novità

 

_IP 1

Trasmettitore di posizione 4-20mA a microprocessore - Precisione, stabilita segnale e rapida taratura - Angolazione di calibrazione : minimo 0°÷20°, massimo 0°÷120°



DIGIT 4
MODELLO DI SENSORE

MA - Magnetico GO switch


35

Contatto meccanico: SPDT placcato oro. Capacità di commutazione: 3Amp a 24Vcc – 2Amp a 240Vac (carico resistivo)
Vita meccanica: circa 100 milioni d’operazioni
Vita elettrica: oltre 1,5 milioni d’operazioni al massimo carico
Temperatura ambiente di funzionamento: da -40°C (-50°C)
2 a +105°C - (Modello sigillato con resina - IP66)

35H

Contatto meccanico: SPDT placcato oro. Capacità di commutazione: 3Amp a 24Vcc – 2Amp a 240Vac (carico resistivo)
Vita meccanica: circa 100 milioni d’operazioni
Vita elettrica: oltre 1,5 milioni d’operazioni al massimo carico
Temperatura ambiente di funzionamento: da -40°C (-50°C)
2 a +105°C.- .( Modello ermetico -IP67 )


7H

Contatto meccanico: DPDT palladio-argento. Capacità di commutazione: 1Amp a 24Vcc - 1,5Amp a 240Vac (c. resistivo)
Vita meccanica: circa 100 milioni d’operazioni
Vita elettrica: oltre 1,5 milioni d’operazioni al massimo carico
Temperatura ambiente di funzionamento: da -40°C a +105°C.- (Modello sigillato con resina - IP66)
(escluso digit CFIB & CFXB)



ME - microinterruttori miniatura a leva


V15

Contatto meccanico: SPDT . Capacità di commutazione: 10Amp a 30Vcc – 15Amp a 250Vac (carico resistivo)
Vita meccanica: circa 50 milioni d’operazioni
Vita elettrica: oltre 100.000 operazioni al massimo carico
Temperatura ambiente di funzionamento: da -25°C a 80°C


ABV

Contatto meccanico: SPDT placcato oro. Capacità di commutazione: da 1mA a 500mA a 24Vcc – 3Amp a 250Vac
(carico resistivo) - adatto per circuiti a bassa potenza - sigillato
Vita meccanica: circa 5 milioni d’ operazioni
Vita elettrica: oltre 1milione d’operazioni al massimo carico
Temperatura ambiente di funzionamento: da-40°C a 85°C


Z1S

Contatto meccanico: SPDT. Capacità di commutazione: 6Amp a 30Vcc – 15Amp a 250Vac (carico resistivo)
Vita meccanica: circa 20 milioni d’operazioni.
Vita elettrica: oltre 500.000 d’operazioni al massimo carico.
Temperatura ambiente di funzionamento: da -15°C a 80°C - ( modello protetto dalla polvere).


DZ

Contatto meccanico: DPDT . Capacità di commutazione : 10Amp a 30Vcc – 10Amp a 250Vac (carico resistivo)
Vita meccanica: circa 1 milioni d’operazioni
Vita elettrica: oltre 500.000 operazioni al massimo carico
Temperatura ambiente di funzionamento: da -25°C a 80°C

 

NOTA: con 3&4 microinterruttori contattare CEsrl per definizione digit 1



IN - Sensori induttivi


03

Tipo: NAMUR NC ( Mod. NJ2-12GK-N )
Contatto elettrico: N/NO.
Tensione nominale: 8V.
Temperatura ambiente di funzionamento: da -25°C a 100°C.
Certificazioni: disponibili certificati per aree a sicurezza intrinseca secondo direttiva ATEX 94/9/EC ; SIL2.- ( Protezione IP68 )


05

Tipo: NAMUR NC ( Mod. NJ2-V3-N ).
Contatto elettrico: N/NO.
Tensione nominale: 8V.
Temperatura ambiente di funzionamento: da -25°C a 100°C.
Certificazioni: disponibili certificati per aree a sicurezza intrinseca secondo direttiva ATEX 94/9/EC.-.(Protezione IP67 )

RD - Magnetico JETREED


P1

Contatto reed: SPDT da 3Amp, 120Vac/dc con potenza di commutazione da 3 a 100 Watts /VA (carico resistivo)
Vita meccanica: circa 100 milioni d’operazioni
Vita elettrica: oltre 600.000 operazioni al massimo carico
Temperatura ambiente di funzionamento: da -40°C a +125°C. ( Modello ermetico -IP67 )


P2

Contatto reed: SPDT da 3Amp, 240Vac/500Vdc con potenza di commutazione da 3 a 100 Watts /VA (carico resistivo)
Vita meccanica: circa 100 milioni d’operazioni
Vita elettrica: oltre 600.000 operazioni al massimo carico
Temperatura ambiente di funzionamento: da -25°C a +125°C. ( Modello ermetico -IP67 )


P3

Contatto reed: SPDT da 1Amp, 240Vac/dc con potenza di commutazione massima di 25 Watts dc/VA (carico resistivo)
Vita meccanica: circa 100 milioni d’operazioni
Vita elettrica: oltre 600.000 operazioni al massimo carico
Temperatura ambiente di funzionamento: da -25°C a +125°C. ( Modello ermetico -IP67)


P4

Contatto reed: SPDT da 3Amp, 240Vac/500Vdc con potenza di commutazione da 3 a 100 Watts dc/VA (carico resistivo)
Vita meccanica: circa 100 milioni d’operazioni
Vita elettrica: 600.000 operazioni al massimo carico
Temperatura ambiente di funzionamento: da -60°C a +125°C.- ( Modello ermetico -IP67 )

Option


XX3

Da definire in funzione del microinterruttore, sensore induttivo, magnetico GO switch o JETREED richiesto



DIGIT 5
PROTEZIONE CUSTODIA

0

Protezione IP 66.

 

A4

Apparato semplice per tipo di protezione Exia (Atex) , IP66 - (utilizzare con barriere certificate per Exia)


EX

Certificato Atex
(Cesi 02 ATEX 078)

  • εx II 2G , Ex d IIC T6, IP66 Tamb - 20°C to + 40°C
  • εx II 2G , Ex d IIC T5, IP66 Tamb - 20°C to + 60°C


ET

Certificato Atex
(CESI 02 ATEX 078)

  • εx II 2GD , Ex d IIC T6 Ex tD A21 IP66 T85°c Tamb from - 60°C to + 60°C
  • εx II 2GD , Ex d IIC T5 Ex tD A21 IP66 T100°c Tamb from - 60°C to + 80°C
  • εx II 2GD , Ex d IIC T4 Ex tD A21 IP66 T135°c Tamb from - 60°C to + 100°C

DIGIT 6
MATERIALE CUSTODIA

0

Alluminio
S

Acciaio AISI 316L
( solo per digit : CFIB & CFIA)
P

Plastica (option)
DIGIT 7
INDICATORE VISIVO DI POSIZIONE & VERSIONE SPECIALE

Indicatore visivo di posizione 3D
0
Indicatore visivo di posizione 3D - rosso (chiuso) , verde (aperto), 0°– 90° ( STANDARD )
1
indicatore visivo di posizione 3D - giallo (chiuso) , nero (aperto), 0°– 90°
25
indicatore visivo di posizione 3D - giallo con tacche graduate e scritta Closed. Scritta Open applicabile a partire dai 25° fino ai 135° - (consigliato per valvole a movimento saliente)
3
indicatore visivo di posizione 3D in metallo con indicatore a freccia - colore rosso con scritte nere OPEN / CLOSED , 0°– 90° ( option )
 
Versioni speciali
_X6
digit da determinare in funzione della versione speciale realizzata su richiesta
ESEMPIO COMPOSIZIONE CODICE:
CFIB -
1 -
MAIP -
35 -
EX -
S -
1X6
Digit:
1
2
3
4
5
6
7

 

 

NOTE:

1 Possibili composizioni con massimo n° 2 sensori : MAIP , INIP , RDIP.

2Versione autocertificata dal costruttore Topworx

3Codice da definire in funzione del sensore richiesto.

4 Con sensore definito di tipo semplice, montato all’interno della custodia, viene fornita su richiesta la dichiarazione di conformità (Direttiva 94/9/CE-ATEX, Norma EN 50020). Utilizzare il prodotto abbinandolo esclusivamente con barriera di protezione per sicurezza intrinseca certificata.

5 Specificare in fase d’ordine l’angolo di rotazione valvola e senso di rotazione per l’apertura valvola.

6 Inserire tipo di cupola richiesta ; es. : 0X ,2X con digit 1 = CFIB e CFIA oppure solo X con digit 1 = CFC
(digit X da determinare in funzione della versione speciale realizzata su richiesta)

CODICE PRODOTTO PER SUPPORTI CUSTODIE serie CF

Per l’accoppiamento con l’attuatore sono disponibili supporti in acciaio inox secondo standards NAMUR e VDI/VDE3845
come da Tabella 1

 

Connessione attuatore
Supporti per GlobTop logo
A
B
Codice prodotto

80

80

130

130

20

30

30

50

ST45

ST55

ST55

ST75

Tab. 1

INSTALLAZIONE E TARATURE

INSTALLAZIONE CUSTODIA

Accoppiare l’alberino della custodia GlobTop logo, utilizzando opportuni supporti, con il pignone dell’attuatore verificando che il colore rosso con scritta “chiuso” della custodia, corrisponda al chiuso dell’attuatore cosi come per il colore verde con scritta “aperto” della custodia, corrisponda all’aperto dell’attuatore.

In caso di discordanza eseguire la REGOLAZIONE nel seguente modo :

- assicurarsi della completa chiusura del coperchio.
- svitare entrambi le viti del fermo cupola.
- ruotare di 90° la cupola trasparente/nera.
- avvitare entrambe le viti del fermo cupola assicurandosi dell’accoppiamento con i dentini.

Per l’eventuale necessità di SOSTITUZIONE della cupola eseguire i seguenti passi :

- svitare entrambi le viti del fermo cupola.
- tirare manualmente verso l’alto o inserire la punta di un cacciavite nella cava sotto la cupola facendo leva verso l’alto (fig.1).
- inserire la nuova cupola nella sede circolare della custodia dopo aver verificato l’integrità ed il corretto posizionamento della guarnizione sul fondo (fig.2).
- premere manualmente sulla parte alta e centrale della cupola in modo che la guarnizione entri sotto di essa.
- avvitare entrambe le viti del fermo cupola assicurandosi dell’accoppiamento con i dentini.

 

TARATURA SENSORI DI SENSIBILITA'

Grazie al nuovo blocco d’attuazione interno tutti i sensori di prossimità montati nelle custodieGlobTop logo per il controllo di posizione AP/CH hanno già una pre-taratura di 90° considerando il senso antiorario d’apertura della valvola/attuatore ; la sola operazione richiesta è pertanto un’ eventuale regolazione fine per ottimizzare la risposta del sensore.

1) Posizionare il pignone dell’attuatore nella posizione di chiuso e verificare se la paletta è posizionata sopra il sensore desiderato; in caso contrario estrarre il blocco di regolazione ( fig. 3 ) ruotare di 90° ed inserire nella posizione richiesta.

2) Premere la paletta di regolazione relativa al sensore in taratura e spostarla fino all’attivazione del sensore
( fig.4 )rilasciandola. La paletta può essere regolata a passi di 2 gradi per un massimo di +/– 10 gradi, le
tacche di riferimento presenti sul coperchio corrispondono invece a 4 gradi di regolazione.

3) Posizionare il pignone dell’attuatore nella posizione aperto e ripetere i punto 2.

TARATURA MICROINTERRUTTORI

Per tarare i microinterrutori a leva posizionare il pignone dell’attuatore nella posizione di chiuso e regolare la camme fino all’attivazione del relativo microinterruttore; successivamente posizionare il pignone dell’attuatore nella posizione di aperto e regolare la camme fino all’attivazione del relativo microinterruttore.

DATASHEET PER CUSTODIE GlobTop logo
  • Dimensione:
    mod. CFIA&CFXA=
    h190mm diam. 130mm. ; mod. CFIB&CFXB= h160mm diam. 130mm ;
    mod. CFC&CFX =
    h150mm diam. 130mm.

  • Ingressi conduit: n° 2 ingressi da ¾” NPT-F. (mod. CFIA,CFIB,CFC) n° 4 ingressi da ¾” NPT-F (mod. CFXA,CFXB,CFX)

  • Materiale: lega d’alluminio a basso contenuto di rame (inferiore allo 0,2%) o acciaio inox 316L (escluso mod. CFC & CFX).

  • Metodo di stampaggio: pressofusione per custodia in alluminio e microfusione per custodia in acciaio inox

  • Trattamenti superficiali:

    • Custodia in lega d’alluminio: Cromatazione tipo ALODINE1200 di colorazione giallo - Trattamento conforme alle norme militari MIL-C5541.

      (questo trattamento genera un film amorfo di colore giallo chiaro procurando un’eccellente protezione sui manufatti in lega d’alluminio non verniciato con effetto “autocicatrizzante” nel caso in cui la pellicola sia superficialmente danneggiata o scalfita oltre a garantire un ottimo ancoraggio per la vernice. La resistenza alla corrosione nei test in nebbia salina, risultata di molto superiore ai trattamenti di cromatazione con colore trasparente o d’ossidazione anodica).

    • Custodia in acciaio inox 316L: solubilizzazione, sabbiatura, elettrolucidatura e passivazione.

      (questi trattamenti che servono a rimuovere gli ossidi superficiali presenti sui pezzi nella fase di stampaggio e lavorazioni, rigenerano e migliorano le caratteristiche d’inossidabilità originarie del manufatto, allungandone così la vita negli ambienti corrosivi senza la necessità di vernici protettive. Ottimi risultati nei test in nebbia salina).

    • Verniciatura (solo per alluminio): elettrostatica a caldo con polvere di poliestere (elevato ancoraggio) - colore std. RAL 7000

  • Grado di protezione: IP66.

  • Certificazioni: antideflagrante ATEX secondo direttiva 94/9/CE – εx II 2 GD Exd IIC T6,T5,T4 Ex tD A21 IP66 T85/T100 /T135°C (Tamb da -60°C a + 60 /+80/ +100 °C)

  • Accoppiamenti meccanici: alberino e staffe per fissaggio secondo standard NAMUR e VDI/VDE3845

    (materiale acciaio inox 316).

  • Indicatore visivo di posizione( ver. standard): materiale in policarbonato Makrolon® resistente agli urti e raggi UV (escluso mod. CFC). Forma tridimensionale montato sul coperchio ( non richiede lo smontaggio nella fase d’apertura/ chiusura della custodia ).

  • Numero di sensori montabili all’interno: da 1 a 4 finecorsa meccanici, magnetici e induttivi di varie dimensioni
    e marche .
  • Numero di morsetti montabili all’interno: possibilità di 24 morsetti con sensori magnetici, induttivi e finecorsa
    meccanici.

     

 




HOME